Basket: la Virtus Roma si iscrive alla prossima Serie A

Dopo l’annuncio dell’addio di Claudio Toti due mesi e mezzo fa, lo stesso patron della Virtus Roma comunica l’iscrizione del club capitolino alla prossima stagione

Due mesi e mezzo dopo, da metà maggio a oggi, Claudio Toti, da venti anni alla guida della Virtus Roma, ufficializza l’iscrizione del club capitolino, una delle società storiche del basket italiano, alla stagione 2020/21 della Serie A.

Toti attraverso la pagina Facebook della Virtus ha fatto sapere che comunque il club è in vendita. Nelle ultime settimane si sono susseguite numerose voci di cordate interessate a rilevare la società, e si spera che finalmente la Virtus Roma possa avere un futuro degno del suo storico nome.

Ecco le parole di Claudio Toti:

«Ho dovuto riflettere molto prima di fare questo passo, perché, nella logica continuazione di quanto dichiarato da oltre due mesi, non avrei dovuto iscrivere la squadra al prossimo Campionato LBA, non essendo intervenuta la cessione delle quote di maggioranza del Club. Alla luce delle trattative in corso ho deciso di comportarmi diversamente per far sì che la Pallacanestro Virtus Roma avesse l’opportunità di partecipare alla prossima stagione sportiva, rimanendo patrimonio del basket e della Città. Naturalmente continuerò a lavorare per concludere al più presto l’operazione di cessione che potrà prevedere o meno, la nostra presenza in Società con una partecipazione minoritaria. Nel frattempo si dovrà iniziare a pensare alla squadra per recuperare il tempo perduto, condividendo le azioni strategiche con chi dovrà guidare, in un prossimo e speriamo vicino futuro, la Società».

Graziano Rossi

In copertina foto di Marta Bandino | Ghigliottina

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: