SuperLega volley: Perugia allunga, Modena cede il passo

Nella 6ª giornata di SuperLega la Sir Safety Conad Perugia espugna Sora e resta da sola in testa alla classifica grazie alla contemporanea sconfitta casalinga di Modena contro Civitanova. Milano ancora ko (contro Piacenza)

Ko di Trento nel derby dell'Adige contro Verona nella 6ª giornata di SuperLega

Ko di Trento nel derby dell’Adige contro Verona nella 6ª giornata di SuperLega (fonte immagine: ufficio stampa Trentino Volley)

Sesto turno pieno di sorprese in SuperLega, a partire dal match disputato al PalaPanini di Modena, dove i padroni di casa della Azimut, dopo esser stati in vantaggio sono incappati nella prima sconfitta stagionale, perdendo 1-3 contro Civitanova.

Ne approfitta Perugia, che perde per la prima volta in stagione un set ma batte 3-1 Sora restando sola al comando della classifica.

Al terzo posto troviamo una sorpresa, Ravenna, che si guadagna questa posizione in classifica superando 31 Padova. Continua invece la crisi di Trento, già alla quarta sconfitta stagionale, quella di ieri subita per mano di Verona (1-3 in casa) che la relega, almeno per ora, addirittura fuori dalla zona playoff.

Monza batte senza troppe difficoltà Castellana Grotte per 3-0, mentre Vibo Valentia continua a vincere, superando anche Latina per 3-2.

Continua il periodo “no” di Milano, che perde anche contro Piacenza. L’unica consolazione per la Revivre arriva da uno strabiliante stato di forma di quello che ormai è l’uomo copertina di questo avvio di SuperLega, Nimir Abdel-Aziz, autore di 35 punti contro la Wixo LPR.

L’ennesima fantastica prestazione dell’olandese ci offre lo spunto per parlare delle statistiche di questo sesto turno. Il giocatore di Milano è leader nella classifica di punti realizzati di giornata, seguito da Dusan Petkovic di Sora con 32 e da Oleg Antonov di Vibo Valentia fermo a 24.

Nimir Abdel-Aziz ha anche il primato nella classifica degli ace con 8 realizzazioni, seguito da Atanasijevic di Perugia con 5 e dalla coppia NelliDzavoronok a 4.

Il miglior muratore di giornata è Yosifov di Piacenza a quota 8. Dietro di lui un bel terzetto composto da Rossi di Latina, Zingel di Trento ed Urnaut di Modena a quota 4.

Ecco la classifica dopo sei giornate di SuperLega: Perugia si conferma leader a quota 18, tre punti di distacco dagli umbri c’è Modena a 15. Terza a 13 Ravenna, seguita da Civitanova a 12, Piacenza a 9, Vibo Valentia e Latina ad 8; Verona, Padova e Trento sono a quota 7, Monza è a 6, Milano ferma ancora a 5, Castellana Grotte a 4, chiude Sora a 1 punto.

Domenica 12 novembre è previsto il settimo turno di campionato, con i seguenti scontri: Civitanova-Sora; Verona-Ravenna; Latina-Modena; Padova-Monza. Castellana Grotte-Piacenza verrà giocata l’8 novembre, Milano-Vibo Valentia l’11 e Perugia Trento il prossimo 15 novembre.

Andrea Pulcini

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: