Basket, Drake Diener trascina Sassari alla vittoria su Brindisi

La guardia USA con 8 triple (36 punti) sospinge la Dinamo a battere 98-96 l’Enel Brindisi dopo un tempo supplementare

di Graziano Rossi (@grazianorossi)

Drake Diener, mvp contro l'Enel Brindisi (fonte immagine: basketnet.net)

Drake Diener, mvp contro l’Enel Brindisi (fonte immagine: basketnet.net)

Vince la Dinamo 98-96 contro Brindisi nel terzo dei quarti di finale della Beko Final Eight 2013 al Mediolanum Forum di Milano. Sarà ricordato come uno dei match più belli degli ultimi anni, per i 36 punti di Drake Diener (8/14 da 3), i 12 assist del cugino Travis e la voglia incredibile dell’Enel di restare attaccata a una partita condotta per lunghi tratti fino all’87 pari, che ha condotto le squadre al tempo supplementare.

Eppure il primo tempo, finito 44-45 per la truppa di Piero Bucchi, non era stato granchè, almeno a dispetto dei secondi 20 minuti e dei successivi 5 dell’overtime: a parte il momentaneo 48-47 a favore della Dinamo tutto il terzo periodo è appannaggio di Gibson (26 punti per lui), Viggiano (17 punti in 30’) e degli arbitri, che fischiano antisportivi e tecnici (Meo Sacchetti) molto contestati sia dalle panchine che dal pubblico presente a Milano.

È anche (e soprattutto) la serata delle triple: ben 48 tentate da Sassari (16 messe a segno), 24 provate da Brindisi (9 a canestro, 37.5%), e oltre al già citato D. Diener, anche Bootsy Thornton ci mette del suo, con 25 punti segnati di cui 9 in uno dei momenti più caldi del match. Siamo al minuto 29, lo statunitense ex Montepaschi fa tutto da solo e infila 3 triple fantastiche che portano avanti il Banco di Sardegna 72-71.

Da questo momento in poi a cavallo tra terzo e quarto periodo è un andirivieni di fiammate: Enel e Dinamo si avvicinano e si riallontanano fino all’80-76 dell’ennesima tripla di Drake Diener. In successione, 3 schiacciate di Simmons, una tripla di Zerini e 6 punti dei cugini Diener, conditi dall’1/2 dalla lunetta di Easley fanno l’87 a 87 che vale il primo supplementare.

E proprio nei 5 minuti aggiuntivi Sassari prima va sotto (93-94) con la tripla segnata da Gibson e l’ennesimo canestro di Simmons (18 punti, 10 rimbalzi alla fine per lui), e poi conquista la vittoria con Easley e, manco a dirlo, la tripla numero 8 di Drake Diener, assoluto protagonista di una partita fantastica. Il Banco di Sardegna vince grazie soprattutto a quattro giocatori (i Diener, Thornton, e Easley, 89 punti su 98 totali) e a una forza mentale da grande squadra. Complimenti anche all’Enel, che ha trascinato gli avversari fino all’overtime, cedendo solo al minuto 43.

Per Sassari in semifinale c’è la Montepaschi Siena: partita in diretta sul canale Twitter di Ghigliottina dalle ore 20.30: twitter.com/ghigliottina

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: