Final Eight basket: Siena centra la semifinale

La Montepaschi batte 82-73 Reggio Emilia e affronterà stasera Sassari (live match su twitter.com/ghigliottina)

di Paolo Sparro (@PaoloSparro)

Bobby Brown, 22 punti ieri sera contro Reggio Emilia  (fonte immagine: il sussidiario.net)

Bobby Brown, 22 punti ieri sera contro Reggio Emilia (fonte immagine: il sussidiario.net)

L’ultimo quarto di finale ha emesso il suo verdetto. Prevalgono l’esperienza e la tecnica dei campioni in carica di Siena sulla voglia di stupire di Reggio Emilia, capace di resistere in trincea per tre quarti prima di cedere.

Il primo parziale si chiude in parità (23-23) con i biancoverdi che provano l’allungo in apertura con le triple di Brown, Moss e Janning (13-6). Gli emiliani non si scompongono e sull’asse Cincirini – Brunner costruiscono la rimonta anche grazie all’apporto sotto canestro di Jeremic. Proprio lui firma il sorpasso sulla Montepaschi prima dell’aggancio di Moss.

Brown realizza quasi la metà dei punti di Siena mentre tra il tabellino della Trenkwalder è più frammentato.

Nel secondo quarto si gioca punto a punto con i senesi che faticano non poco per trovare sbocchi offensivi: l’aggressività della difesa biancorossa vale il sorpasso di misura, vanificato dal centro di Sanikidze (30-28). Brown commette il secondo fallo personale e lascia il posto ad Hackett. È il momento di massima difficoltà per la formazione di Banchi, mai così teso in panchina. Sul finire della frazione i liberi di Brunner e Jeremic portano Reggio Emilia addirittura a +5. La tripla di Kangur limita i danni 39-37.

Siena rientra dall’intervallo lungo con la giusta determinazione. Pressione rabbiosa su Cinciarini e ritmo forsennato per ribaltare il match. L’ingresso di Hackett dà freschezza ai biancoverdi che conquistano pochi rimbalzi, ma decisivi. La Trenkwalder si aggrappa a Brunner, miglior realizzatore dei suoi con 20 punti, per conquistare l’ultimo vantaggio del match. Da lì in poi sarà costretta ad inseguire anche in virtù della serataccia di Taylor apparso in seria difficoltà. La tripla del solito Brown vale il 62-57 a fine terzo quarto.

Ultima frazione tutta cuore per i biancorossi ancora a -1 dalla Montepaschi grazie al loro numero 8. Poi le fiammate di Hackett segnano il solco tra le due compagini; la stanchezza tradisce i ragazzi di coach Minetti che vanno sotto di nove con la penetrazione di Janning. La MensSana si limita ad amministrare e le marcature allentate fanno lievitare il punteggio. Alla fine è 82-73: Siena si giocherà l’accesso alla finale contro Sassari (stasera ore 20.30, live match sul canale Twitter di Ghigliottina twitter.com/ghigliottina).

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: