Arte contemporanea in Laguna

In mostra a Venezia le opere dei finalisti del Premio Arte Laguna 2013

di Silvia Cresci

fonte immagine: netplan.it

fonte immagine: netplan.it

Anche quest’anno il Premio Internazionale Arte Laguna, concorso indetto dallAssociazione Culturale MoCa (Modern Contemporary Art) e dallo Studio Arte Laguna, è giunto alla sua ultima fase. Per questa settima edizione, sulla stessa linea delle precedenti, il bando si rivolgeva agli artisti contemporanei di tutte le età che avessero voglia di mettersi in discussione e di sottoporre le loro opere alla valutazione di una giuria composta da specialisti del settore. Tra questi ultimi, provenienti da diversi Paesi, figurano i nomi di Gabriella Belli, direttrice dei Musei Civici di Venezia, di Sabine Schaschl, direttrice e curatrice della Kunsthaus di Basel e di Igor Zanti, critico d’arte.

Le sezioni per le quali si poteva concorrere erano pittura, scultura, fotografia, arte virtuale, video arte e animazione, performance ed arte virtuale.  Come previsto dal bando, dunque, tra gli 8.000 artisti iscritti sono stati scelti 110 finalisti e tra questi i cinque vincitori assoluti, Ivelisse Jimenez, Costantine Zlatev, Richard Ansett, Carlos Martiel e Nirit Zer, che hanno ricevuto un premio in denaro di 7.000 euro ciascuno.

Gli altri premi, per un ammontare totale di 170.000 euro, sono invece ripartiti tra residenze d’artista, comprensive di vitto, alloggio, borse di lavoro ed esposizione finale in galleria, mostre collettive ed esposizioni personali, da realizzare queste ultime all’interno di numerose gallerie italiane, europee e americane. In questo modo si offre agli artisti un’opportunità in più per farsi conoscere dal pubblico.

Riservato al vincitore della sezione di arte virtuale è invece il Premio Business For Art che, sfruttando la collaborazione delle aziende, permette di realizzare un vero e proprio progetto artistico.

Tra i premi speciali c’è poi Open, che consente a un solo artista specializzato in scultura o installazioni di presentare un’esposizione personale all’Open Esposizione Internazionale di sculture e Installazioni di Venezia.

fonte immagine:liquida.it

fonte immagine:liquida.it

Nel frattempo, proprio a Venezia, è già in corso la mostra collettiva nell’ambito della quale resteranno esposte fino al 31 marzo le opere dei 110 finalisti del Premio. Tre sono le sedi prescelte. Si tratta dell’Arsenale di Venezia, del Telecom Italia Future Centre, riservato non a caso all’arte virtuale che fa uso della tecnologia, e dell’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica, che ospita invece le opere di 15 artisti under 25, con tre italiani tra i protagonisti, Nicola Guastamacchia, Valentina Talamonti e Piergiorgio Dal Ben.

7° Premio Internazionale Arte Laguna

Venezia (Arsenale, Telecom Italia Future Centre, Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica)

Dal 17 al 31 marzo 2013

Orari: 10.00-18.00 (tutti i giorni)

Ingresso libero

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: