PaesiOnLine premia 10 eccellenze

Un “bollino d’oro” andrà alle città italiane più votate dagli utenti

di Silvia Cresci

fonte immagine:paesionline.it

fonte immagine:paesionline.it

PaesiOnLine, il portale dedicato ai viaggi che da diversi anni rappresenta un punto di riferimento per migliaia di utenti del web, ha lanciato un’iniziativa volta a premiare 10 città italiane identificate dagli stessi viaggiatori come “eccellenze”. A ciascuna di esse sarà assegnato infatti, proprio sulla base dei giudizi forniti dagli utenti, una sorta di bollino d’oro che andrà a certificarne la caratteristica di meta romantica o economica, così come l’esistenza di una movida notturna o l’ampiezza dell’offerta culturale, e così via.

Ci hanno parlato dell’iniziativa i due soci fondatori di PaesiOnLine, Luca Cotichini ed Emiliano D’Andrea, ai quali abbiamo chiesto anche alcuni chiarimenti sul funzionamento del portale.

In dieci anni di presenza in rete PaesiOnLine ha raggiunto i 600.000 iscritti. Qual è il segreto di questo successo?

I segreti, che poi segreti non sono, sono impegno e passione. La passione è quella che ci guida dall’inizio. Passione per i viaggi, passione per la scoperta del mondo e per il web. L’impegno è quello che mettiamo ogni giorno, giorno per giorno, da dieci anni. Siamo un team affiatato, esperto e formato da professionisti, che lavora verso l’obiettivo di aiutare gli altri a partire per la loro “vacanza perfetta”.

Il portale si basa su informazioni inserite direttamente dagli utenti. Da parte vostra, che tipo di controlli vengono effettuati sui contenuti, al fine di garantirne il massimo livello di attendibilità?

I voti e i giudizi dati dagli utenti sono “bilanciati” da un algoritmo sviluppato da PaesiOnLine. Questo permette di ponderare i voti che arrivano con elementi di fatto, legati all’offerta turistica, come la disponibilità ricettiva o la presenza di attrazioni di peso. In questo modo evitiamo anche che pochi voti negativi o positivi, semmai neppure motivati, possano influenzare l’immagine di una destinazione.

fonte immagine:hotelcita-sila.it

fonte immagine:hotelcita-sila.it

Come nasce l’idea di premiare le “Dieci eccellenze d’Italia”?

Da anni cerchiamo di indicare ai nostri utenti quali sono le città o i posti migliori dove andare in vacanza. Abbiamo iniziato a farlo noi e ora ci facciamo “aiutare” da chi quelle città le conosce perché le ha visitate. Premiare le migliori città per ciascuna categoria ci è venuto spontaneo, è lo sbocco naturale del lavoro che portiamo avanti da anni.

Ci sono possibilità concrete che quest’iniziativa possa aiutare a far emergere anche località  generalmente meno gettonate a livello turistico?

Certo, e in alcuni casi sta già succedendo. Ci sono piccoli comuni, sconosciuti ai più, che grazie ai voti ricevuti si sono piazzati tra le mete preferite per alcuni tipi di vacanza. Ad esempio, Longobucco, in Calabria, non è un nome famoso eppure è tra le destinazioni più votate per una vacanza “rural”. E infatti andando ad approfondire è effettivamente un bel posto. Abbiamo fatto anche un esperimento, riproponendolo a persone che non lo conoscono come una metà riconosciuta ed è stato molto apprezzato solo guardando delle foto.

Quando verrà resa nota la classifica delle “Dieci eccellenze”?

La classifica verrà creata nel mese di marzo ma con tutta probabilità uscirà nel mese di aprile.

Considerata la forza di PaesiOnLine anche a livello internazionale, con versioni multilingua del portale, avete già pensato alla possibilità di ripetere l’iniziativa, proponendola anche per destinazioni non italiane?

L’idea c’è e i dati di partenza non mancano. Abbiamo migliaia di utenti che ogni giorno votano e giudicano le loro città preferite. Ci stiamo lavorando ma è ancora troppo presto per dare scadenze precise.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: