A Lucca dodici giovani per l’Epea

Continua la prima edizione dell’European Photo Exhibition Award

di Silvia Cresci

Fonte immagine:epeaphoto.org

Un’iniziativa lodevole che guarda ai giovani ed offre loro la possibilità di farsi conoscere, è in corso presso il Palazzo della Fondazione Banca del Monte di Lucca. Si tratta dell’European Photo Exhibition AwardEpea 01, una manifestazione che vuole dare spazio a 12 giovani fotografi di diverse nazionalità, i cui lavori sono esposti in una mostra itinerante che si sposta da un capo all’ altro dell’Europa.

Dopo l’avvio in Germania, nella città di Amburgo, la mostra si è infatti trasferita a Parigi e, dopo la tappa italiana, sarà ad Oslo, dove resterà fino a marzo del 2013, quando si chiuderà questa prima edizione della manifestazione.

Ideatrici e promotrici dell’evento sono quattro fondazioni europee: l’italiana Fondazione Banca del Monte di Lucca, la portoghese Fundação Calouste Gulbenkian, la norvegese Institusjonen Fritt Ord e la tedesca Körber-Stiftung.

A Lucca, in particolare, l’Epea-01 si colloca nell’ambito di un più ampio evento dedicato alla fotografia, che è il Lumina Festival Internazionale di Fotografia e Videoarte, fatto di corsi, workshop, incontri e, per l’appunto, di diverse esposizioni.

Le stesse fotografie vincitrici del World Press Photo, il premio di fotogiornalismo internazionale, sono esposte a Lucca proprio in questi giorni, dal 24 novembre al 16 dicembre 2012.

Ma veniamo ai nomi degli artisti ai quali è stata offerta l’opportunità di prendere parte a questo evento. Sono presenti con le loro fotografie Hannah Modigh, Gabriele Croppi, Catarina Botelho, José Pedro Cortes, Marie Sjøvold, João Grama, Frederic Lezmi, Monica Larsen, Davide Monteleone, Pietro Masturzo, Isabelle Wenzel e Linn Schröder.

A tutti loro è stato affidato il compito di interpretare, ciascuno a suo modo, la tematica comune delle Identità europee; un argomento come questo, che lascia spazio a diverse interpretazioni, ha generato numerose visioni differenti.

Tra gli italiani, ad esempio, Daniele Croppi ha realizzato la serie fotografica Metaphysics of an Urban Landscape. Il titolo l’ha spiegato lo stesso Croppi con l’intenzione di non fermarsi a ciò che normalmente tutti vediamo, ma di andare oltre le apparenze. È così che viene fuori la “metafisica del paesaggio” di diverse città quali Mosca, Londra, Milano, Roma, Parigi e Vienna.

Gli altri due fotografi italiani protagonisti ad Epea sono Pietro Masturzo, che presenta le fotografie della serie Retour Parti, e Davide Monteleone, i cui scatti della serie Harragas ci conducono direttamente nel Nord Africa, lontano dalle grandi metropoli immortalate da Croppi.

European Photo Exhibition Award – Epea 01

Lucca, Palazzo della Fondazione Banca del Monte di Lucca

25 novembre 2012 – 6 gennaio 2013

Orari: 15.00 – 19.30 (lunedì – venerdì); 10.00 – 19.30 (sabato, domenica e festivi)

Ingresso gratuito

Per maggiori informazioni: www.epeaphoto.org

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: