MotoGP: a Portimao il re è Fabio Quartararo

In Portogallo il pilota francese della Yamaha taglia il traguardo in solitaria davanti a Francesco Bagnaia e Joan Mir e diventa leader provvisorio del motomondiale.

Emozioni e colpi di scena a non finire nella terza gara stagionale del motomondiale, classe MotoGP, andata in scena a Portimao (Portogallo). Sul circuito lusitano domina il pilota francese Fabio Quartararo in sella alla sua Yamaha M1 che, nonostante una partenza dalla pole position non esaltante, sfrutta al massimo la scelta delle gomme dure e porta a casa una gara capolavoro di guida fatta di tempi da urlo che lo hanno portato in fuga al traguardo.

Alle sue spalle è stata battaglia vera per gli altri due posti del podio, che ha visto come protagoniste la Ducati di Francesco Bagnaia e la Suzuki di Joan Mir, abili ad approfittare delle cadute di Johann Zarco e Alex Rins e della prova deludente di Maverick Vinales per ottenere in questo modo punti importanti per il mondiale.

Con questa seconda vittoria consecutiva Quartararo balza in testa alla classifica piloti davanti a “Pecco” Bagnaia, autore in Portogallo di una splendida rimonta dall’undicesima posizione fino al secondo gradino del podio, confermando il grande feeling con la sua velocissima Desmosedici.

A proposito di italiani è da segnalare il buon quarto posto di Franco Morbidelli, che riesce a ritrovare un buon assetto con la Yamaha Petronas SRT, la stessa di un Valentino Rossi purtroppo protagonista di una caduta e sempre più in difficoltà in questa prima parte di 2021. Altra bella notizia il ritorno in pista di Marc Marquez ad un anno dal suo brutto infortunio: l’otto volte campione del mondo della MotoGP chiude al 7° posto e mette di nuovo in gioco tutto il suo talento e la sua Honda numero 93.

In Moto2 successo dello spagnolo Raul Fernandez del Team Red Bull KTM Ajo, alla sua prima stagione nella classe di mezzo davanti al connazionale Aron Canet (Aspar Team Moto2) e all’australiano Remy Gardner sempre su KTM, nuovo leader del mondiale. Con la caduta alla prima staccata di Sam Lowes infatti si riapre un campionato che si prospetta ricco di sorprese.

In Moto3 sale ancora una volta sul gradino più alto del podio lo spagnolo Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo) che si dimostra in questo inizio di stagione la vera rivelazione della categoria. Alle sue spalle un podio tutto italiano firmato Dennis Foggia e Andrea Migno in sella alle Honda rispettivamente dei Team Leopard Racing e Rivacold Snipers.

ORDINE D’ARRIVO GP PORTIMAO (Portogallo)

1) Fabio Quartararo
2) Francesco Bagnaia
3) Joan Mir
4) Franco Morbidelli
5) Brad Binder

CLASSIFICA PILOTI
1) Fabio Quartararo – 61 punti
2) Francesco Bagnaia – 46
3) Maverick Vinales – 41

CLASSIFICA TEAM

1) Yamaha – 102 punti
2) Suzuki – 61
3) Ducati – 60

Daniele Di Stefano

Immagine in copertina via twitter.com/toisports

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: