Volley, ecco la prima Supercoppa di Perugia!

Con un doppio 3-1, a Trento in semifinale e a Civitanova in finale, la Sir Safety Conad Perugia centra il suo primo, storico successo nella Supercoppa italiana

durante «Cucine Lube Civitanova - Sir Safety Conad Perugia» FINALE Del Monte® Supercoppa 2017, Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega presso Eurosuole Forum Civitanova Marche IT, 8 ottobre 2017. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2017-10-08/_7505523]

Perugia vince la sua prima Supercoppa italiana (fonte immagine: ufficio stampa Perugia Volley)

È stato assegnato il primo trofeo stagionale nel volley, la Supercoppa italiana. La formula è ormai consolidata e consiste in un mini torneo con semifinali e finali previste in due giorni.

Nella prima semifinale i campioni d’Italia di Civitanova hanno battuto 3-1 Modena, interrompendo una striscia che aveva visto gli emiliani giungere in finale per due anni di fila. Modena si consolerà con il terzo posto conquistato a scapito di una Trento, ko nell’altra semifinale, sempre per 3-1, da Perugia.

Ed è la Sir Safey Conad a trionfare per la prima volta nella Supercoppa italiana, con un protagonista assoluto, Ivan Zaytsev.

Lo Zar, dopo un’estate di roventi polemiche con la Federazione che gli sono valse la mancata qualificazione in Nazionale per gli Europei, non è stato il giocatore impeccabile che ci si aspetta, ma è stato determinante in difesa, andando a coprire tanti palloni.

Zaytsev si è dimostrato una “sentenza” con le sue battute al fulmicotone che hanno creato molti problemi alla ricezione dei giocatori della Lube. Importante anche il muro come fattore del match: Perugia con un parziale di 14 contro 5 si è manifestata in questo fondamentale migliore dei suoi avversari.

Perugia festeggia nello spogliatoio con la Supercoppa in bella vista (fonte immagine: Facebook)

Perugia festeggia nello spogliatoio con la Supercoppa in bella vista (fonte immagine: Facebook)

Ma oltre a numeri, statistiche e giocate dei singoli, è lo spirito con il quale la compagine guidata da uno dei componenti di quella che è stata definita come la “Nazionale del secolo” ha calcato il campo da gioco.

 

Perugia ha giocato con un piglio diverso, come se sapesse che quest’anno può e deve giocarsela con chiunque per ottenere ogni risultato. Sono più consapevoli della loro forza i giocatori della Sir Safety Conad. Anche il suo allenatore Lorenzo Bernardi lo sa e lo ammette candidamente a fine partita.

L’immagine che ci lascia questo incontro ci mostra Alexandar Atanasijevic che duetta con la Curva. Il presidente Gino Sirci festeggia assieme ai 650 tifosi giunti da Perugia il suo primo titolo e tutti nel team umbro vorranno duri il più a lungo possibile, per il bene del campionato e degli appassionati di volley che con godranno di un campionato avvincente.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: