Calais, l’emergenza dell’abitudine

Potrebbero interessarti anche...

3 risposte

  1. 1 Agosto 2016

    […] e usati, caricabatterie, SIM card. L’obiettivo è consegnare quanto raccolto ai migranti della jungle di Calais, in collaborazione con CalAid, e aiutarli a riprendere i contatti con famiglie, amici e, almeno in […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scrivi a ghigliottina.it@gmail.com. Cookie Law

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, scrivi a ghigliottina.it@gmail.com.

Chiudi