Virtus Roma, il tris è servito: Biella si arrende 90-78


Un terzo quarto da sballo permette alla Virtus Roma di domare Biella. Primato in classifica consolidato e giovedì già in campo contro l’Eurobasket

©Marta Bandino | Ghigliottina

Terzo successo di fila tra le mura amiche del Palazzo dello Sport per la Virtus Roma, che nel 18° turno di Serie A2 Ovest si sbarazza di Biella per 90-78. Dopo un primo tempo in perfetta parità, nel terzo quarto i capitolini si scatenano e firmano un parziale di 23-4 che stronca i piemontesi. Nonostante l’assenza di Sandri è finalmente Saccaggi a salire in cattedra, con un Moore incisivo nella decisiva frazione del terzo periodo ed il ‘solito’ Landi che semina punti e rimbalzi.

Le buone notizie arrivano anche dagli altri campi, con Bergamo che cade contro Legnano e permette alla Virtus di allungare di due punti su lombardi e Rieti. Un primato in classifica consolidato a 28 punti e l’impegno contro l’Eurobasket già dietro l’angolo: giovedì sera si torna in campo.

LA PARTITA – Piede sull’acceleratore fin dalle primissime battute per Roma, che si porta immediatamente sul 7-0. I piemontesi ingranano alla distanza e con il duo Lorenzi Saccaggi – DeShawn Sims trovano anche il vantaggio (11-13). Errori dalla lunetta da ambo le parti sul finire del quarto, con Santiangeli a segnare il canestro del 17-17 al 10’.

Due triple di Andrea Saccaggi danno una spinta a Roma per provare a ricondurre le operazioni (25-23), con un tecnico a coach Bucchi che però costa ai capitolini ben quattro punti dopo la tripla di D. Sims (27-29).

Si scuote Landi, che prova a trascinare i suoi; ma dall’altra parte è ancora il duo L. Saccaggi – D. Sims a tenere avanti Biella (37-39), con i liberi di Alibegovic a valere una nuova parità anche all’intervallo (39-39).

È nuovamente la coppia omonima rossoblù a macinare punti per Biella, che con Harrell si issa sul 44-49. Roma reagisce e spronata dalle triple di Moore piazza un terrificante parziale di 17-1 che ribalta completamente la situazione (61-50). È ancora Harrell ad interrompere l’emorragia per i piemontesi, con Roma al 30’ saldamente al comando (69-57).

Un antisportivo fischiato a Moore innesca L. Saccaggi, con Biella che riprende timidamente coraggio (71-61). Roma tiene botta con Henry Sims e riesce a mettere al sicuro il risultato, con gli ultimi minuti di gioco animati da bei canestri dai fratelli Saccaggi. La Virtus vince 90-78 e si mantiene in solitaria in testa alla classifica.

©Marta Bandino | Ghigliottina

IL COMMENTO – “Una partita alla volta”. Il messaggio che coach Bucchi ha trasmesso alla squadra dopo la sconfitta contro Cassino sembra essere stato recepito al meglio dai capitolini, che piazzano in poco più di dieci giorni un fondamentale trio di vittorie casalinghe. Lo squillo odierno registrato contro Biella porta (tra le altre) l’importante firma di Saccaggi, immacolato al tiro con un rotondo 100% sia dal campo che dalla lunetta ed alla miglior prova stagionale. Ancora più preziosa in quanto arrivata con Roma priva di Sandri, fuori per riposo precauzionale.

E se l’apporto alla causa di Sims e Landi appare come ordinaria amministrazione, Moore, ancora una volta trattato con severità dagli arbitri, risulta decisivo a suon di triple nel fondamentale parziale del terzo quarto. Una vittoria importante per Roma, che trova il terzo successo consecutivo e consolida il primato in classifica sfruttando la caduta di Bergamo sul campo di Legnano. Nonostante gli orobici e Rieti abbiano una gara in meno, tra le due squadre e la Virtus distano quattro punti: ancora presto per dire che Roma è padrona del proprio destino ma la giornata odierna può rivelarsi basilare nel prosieguo della stagione.

Giovedì turno infrasettimanale, con la stracittadina contro l’Eurobasket. Due squadre romane in campo ma il parquet sarà quello della provincia ciociara, Ferentino per la precisione.

VIRTUS ROMA-BIELLA 90-78 (17-17; 39-39; 69-57)

ROMA: Spizzichino ne, Alibegovic 2, Lucarelli ne, Chessa 2, Moore 18, Sandri ne, Baldasso, Saccaggi A. 19, Landi 22, Sims H. 20, Santiangeli 7 All: Bucchi

BIELLA: Harrell 15, Vildera 5, Nwokoye, Chiarastella, Bertetti ne, Saccaggi L. 23, Sims D. 25, Pollone, Wheatle 10, Stefanelli All: Carrea

Matteo Buccellato

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: