Basket, in Serie A Beko è tempo di playoff

Archiviata la regular season, da questa sera partiranno i playoff della Serie A Beko di basket. Noi di Ghigliottina.it vi offriamo una panoramica delle sfide tra le squadre che si contenderanno lo scudetto

di Giorgia Limiti

playoff2015basketEA7 EMPORIO ARMANI MILANO vs GRANAROLO BOLOGNA –  Con l’ottavo posto acciuffato nelle ultime giornate, la squadra di coach Valli dovrà vedersela subito con i campioni in carica dell’EA7 Emporio Armani Milano guidati da Luca Banchi. Per quanto riguarda le statistiche, il bilancio dei playoff  vede la Granarolo in vantaggio 11-9. Favoritissimi Alessandro Gentile e compagni che, dopo aver chiuso la stagione regolare con 26 vittorie e 4 sconfitte, proveranno ad archiviare il più velocemente possibile la serie. Interessante la sfida tra i due migliori tiratori da 3 della stagione: da una parte Allan Ray con il 46% e dall’altra Joe Ragland con il 45,1%.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO vs BANCO DI SARDEGNA SASSARI – Sfida dall’esito assolutamente incerto quella tra la squadra di coach Buscaglia e la compagine allenata da Meo SacchettiPascolo e compagni hanno raggiunto, a sorpresa, l’obiettivo playoff grazie al lavoro di tutto lo staff e ad una programmazione che ha dato i suoi frutti. Da non dimenticare che la squadra trentina è arrivata a questo appuntamento da neopromossa.  Sicuramente già un ottimo risultato, indipendentemente da come andrà la serie, con le prime due partite che si giocheranno al PalaTrento dove Forray e compagni potranno contare sulla spinta del pubblico amico.
Stagione altalenante invece quella dei ragazzi del presidente Sardara, da molti definiti come l’anti-Milano. Dopo la vittoria della Coppa Italia, il finire della stagione regolare non ha regalato ad Owens e compagni grandi soddisfazioni. Si spera che l’inizio dei playoff dia una scossa a tutto l’ambiente. Osservato speciale Tony Mitchell, miglior realizzatore della stagione, che proprio contro la squadra sarda ha segnato più punti (55 in 2 partite).

GRISSIN BON REGGIO EMILIA vs ENEL BRINDISI – L’ultimo turno della stagione regolare le ha viste scontrarsi (la vittoria finale è andata alla squadra di Andrea Cinciarini, che ha vinto imponendosi 67-63) in quella che può essere definita un’anteprima  della battaglia per la conquista del passaggio del turno.  Da una parte la squadra più “italiana” della Serie A,  dall’altra la squadra di Piero Bucchi, che ha raggiunto il traguardo dei playoff per il secondo anno consecutivo.
Da non perdere il duello tra le due “menti”: Jacob Pullen, che ha viaggiato a 14,3 punti di media e l’azzurro Andrea Cinciarini, che a Reggio Emilia sta vivendo l’ennesima stagione da protagonista, consacrandosi come uno dei migliori play presenti sulla piazza.
Inizio in trasferta per Mays e compagni, con le prime due sfide si giocheranno davanti al pubblico del PalaBigi.

UMANA REYER VENEZIA vs ACQUA VITASNELLA CANTÙ – La squadra di coach Recalcati parte come favorita ma attenzione ai canturini che sicuramente daranno filo da torcere ai lagunari.
Dopo una stagione non esaltante dal punto di vista dei risultati, gli uomini di coach Sacripanti sono riusciti a guadagnare la qualificazione sul filo del rasoio: decisivo sicuramente l’innesto di Metta World Peace e il finire della stagione in crescendo di Stefano Gentile, assoluto protagonista nella fondamentale vittoria di Cantù su Milano. Ex della partita Pietro Aradori, neo acquisto dell’Umana, che esordirà proprio contro la sua vecchia squadra.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: