L’arte conquista Bologna

Dalla rassegna Arte Fiera alla mostra Terra Italiana, l’arte moderna e contemporanea invade il capoluogo emiliano

di Silvia Cresci

fonte immagine: arte.it

fonte immagine: arte.it

Il 2014 si apre a Bologna con un mese di gennaio ricco di iniziative che riguardano l’arte di diversi periodi e aree geografiche. Proprio in questi giorni, infatti, la città sta facendo parlare di sé per due eventi che partiranno a breve distanza l’uno dall’altro nella seconda metà del mese.

Il primo, che prenderà il via il prossimo 18 gennaio presso la Galleria d’Arte Maggiore (GAM), è un appuntamento con l’arte di Mimmo Paladino, Leoncillo, Sandro Chia e Roberto Sebastian Matta. Sono questi i quattro artisti scelti per dar vita con le loro opere a Terra Italiana, un originale progetto che fa capo a Franco e Roberta Calarota.

L’idea è quella di dimostrare attraverso questo evento, che si basa sull’accostamento di opere molto diverse tra loro sia per tecnica che per materiale, in quanti modi alternativi, sempre artisticamente parlando, si può riuscire a esprimere e interpretare il significato insito nell’avvicinarsi di due concetti ben precisi, quali sono rispettivamente Terra e Italia.

Prevalentemente all’arte contemporanea, anche se non esclusivamente ad essa, è dedicato il secondo grande evento bolognese di quest’anno. La data da tenere a mente è il 24 gennaio, giorno in cui si aprirà presso la zona fieristica di Bologna la rassegna Arte Fiera 2014, alla quale prenderanno parte artisti italiani e stranieri.

fonte immagine:e20romagna.it

fonte immagine:e20romagna.it

Per questa che sarà la trentottesima edizione della Fiera, sono state introdotte diverse novità. Interessanti eventi, distribuiti nell’arco di quattro giorni, fino al 27 gennaio, interesseranno l’intera città, i suoi musei, le sue gallerie e alcuni palazzi storici che fungeranno da sedi espositive. Come accennato, non sarà solo il contemporaneo ad avere il suo spazio in Fiera, ma si parlerà anche di arte moderna e vi saranno degli argomenti ben precisi sui quali ci si soffermerà con maggiore attenzione.

L’Europa orientale, l’arte e il collezionismo cinese, le espressioni artistiche della fine dell’Ottocento e la fotografia d’autore sono proprio le quattro tematiche che più rappresenteranno quest’edizione della Fiera. Ad esse saranno infatti dedicate delle sezioni speciali, nonché alcune mostre in città, come “Il piedistallo vuoto. Fantasmi dall’Est Europa” che sarà ospitata all’interno del Museo Civico Archeologico e presenterà al pubblico 40 opere rappresentative dell’interesse suscitato negli anni tra i collezionisti italiani dall’arte dei Paesi dell’Est europeo e dell’ex URSS. L’attenzione nei confronti degli artisti più giovani e di quelli emergenti sarà confermata anche quest’anno dal riproporsi della sezione Nuove Proposte, da una parte e del Premio Euromobil Under 30, dall’altra. La notte del 25 gennaio, infine, si terrà la tanto attesa ART CITY White Night, la Notte Bianca dell’arte, che interesserà il centro di Bologna.

Terra Italiana

Bologna, Galleria d’Arte Maggiore

18 gennaio – 1 aprile 2014

 

Arte Fiera 2014

Bologna, 

24 – 27 gennaio 2014

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: