Formula 1: in Australia vince Vettel davanti a Hamilton. Terzo Raikkonen

Sebastian Vettel conquista il successo nel primo Gp dell’anno davanti a Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen. Vincente la strategia della Ferrari, aiutata da un “pizzico di fortuna” come dirà il tedesco sul podio

vettelLa prima bandiera stagionale può essere esposta in fabbrica. La storica tradizione che vede issare una bandiera della Ferrari per ogni vittoria del Cavallino prosegue anche nel 2018 con la vittoria in Australia di Sebastian Vettel nell’esordio stagionale.

È un successo di squadra, di scuderia. Un’affermazione nata il sabato, quando Valtteri Bottas, distruggendo la sua Mercedes ha permesso alle vetture di Maranello di giocare a due punte. Un Kimi Raikkonen in giornata di grazia ha fatto il resto.

L’ago della bilancia, stamattina ora italiana, è stata la Haas. Perché l’uscita di scena delle vetture americane al giro 25 e 26, per via di un duplice problema al pit stop che gli è costata una multa da 5.000 dollari, ha creato i presupposti per l’ingresso della virtual Safety Car.

In quel momento Vettel, che nel gioco dei pit stop era primo (senza ancora esser rientrato), è riuscito nel miracolo di tornare in pista davanti a Lewis Hamilton tenendo la prima, fondamentale posizione fino alla fine della gara.

È stato un gran premio che ha offerto molti ritiri e poche emozioni. Oltre ai primi tre non fosse finita in malo modo era degna di nota la gara delle Haas motorizzate Ferrari. Merita una menzione speciale la gara di Fernando Alonso, che “liberatosi” del motore Honda col Renault ha portato la sua McLaren al 5° posto.

Il responsabile strategia della Ferrari Inaki Rueda , considerando lo stato di forma dei suoi due piloti, voleva una gara da poter disputare differenziando le strategie tra i piloti per poter provare a vincerla. Così è stato.

Gli uomini di Maranello tornano da Albert Park consapevoli del fatto che se Raikkonen confermerà la prestazione odierna, diventerà un alleato di Vettel. permettendo alla squadra di giocare sempre a due punte nessun obiettivo è per loro impossibile.

Esce sconfitta su tutti senza appello la scuserei campione del mondo in carica. Con Hamilton secondo e Bottas ottavo per via dell’incidente effettuato in qualifica.

Appuntamento all’8 aprile, giorno del gran premio del Bahrain. Un gran premio utile a capire che piega prenderà questo mondiale 2018. anche se quest’anno ci saranno ben 21 appuntamenti.

Ordine d’arrivo GP d’Australia
1 Sebastian Vettel
2 Lewis Hamilton
3 Kimi Raikkonen
4 Daniel Ricciardo
5 Fernando Alonso
6 Max Verstappen
7 Nico Hulkenberg
8 Valtteri Bottas
9 Stoffel Vandoorne
10 Carlos Sainz

Classifica Piloti
1 Sebastian Vettel   25 punti
2 Lewis Hamilton     18
3 Kimi Raikkonen     15
4 Daniel Ricciardo     12
5 Fernando Alonso     10

Classifica Costruttori
1 Ferrari   40
2 Mercedes 22
3 Red Bull   20

 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: