Volley femminile, l’Italia alla conquista dei Mondiali

  • volley-italia-2014
    (fonte immagine: usolympic.it)

Scatta domani la terza fase della rassegna iridata: Stati Uniti e Russia le prossime avversarie delle Azzurre per un posto in semifinale. L’Italia è testa di serie nel girone di Milano

di Gabriele Farina

(fonte immagine: usolympic.it)

(fonte immagine: usolympic.it)

A lezione dalle donne. Gli azzurri della pallavolo farebbero bene a prendere esempio dalla nazionale femminile. La squadra di Marco Bonitta è approdata alle Final Six del mondiale al termine di una seconda fase in crescendo. A Milano, contro Russia e Stati Uniti servirà almeno una vittoria per giungere alle semifinali. Giocare in casa è un vantaggio, ma occhio a non abbassare la guardia.

L’unica volta che l’Italia l’ha fatto è giunta una sconfitta. La Repubblica Dominicana insegna. Piccinini e socie si presentavano al Palalottomatica di Roma forti di quattro vittorie da tre punti, con appena un set lasciato per strada, per l’ultima gara della prima fase. Le americane, invece, potevano vantare un poker di tie-break, sempre portati a casa. Ne è nata una maratona di emozioni, in cui le azzurre hanno rimontato due volte nel secondo e nel quarto (vincendo sempre 25-16), subendo le grintose rivali nel quinto parziale, perso 15-8.

Da allora è ripreso il cammino di vittorie a pieni punti, inaugurato contro la Tunisia (anche un 25-8) e proseguito contro Croazia, Argentina e Germania. Le padrone di casa hanno imposto il loro gioco contro l’Azerbaigian (3-1), il Belgio (3-0), il Giappone (3-0) e la Cina (3-1).

Una vittoria, l’ultima, valsa il primato nel girone E, in cui l’Italia partiva con 7 punti contro gli 8 della selezione di Pechino. Il primo posto ha consentito all’Italia di essere testa di serie, alla pari del Brasile che, nel frattempo, aveva battuto 3-0 gli Stati Uniti, scavalcando la nazionale a stelle e strisce in classifica. Nel girone F era presente anche la Russia, che con un sofferto (almeno nel primo set) 3-0 alla Serbia ha ottenuto il pass a scapito proprio delle balcaniche.

Stavolta si riparte tutti da zero punti in classifica, senza bonus da utilizzare. Nei due gironi le prime due che accederanno alle semifinali saranno premiate per i punti realizzati contro le rivali e non per i punti pregressi di un’altra fase. Se l’Italia riuscirà ad avere la stessa concentrazione e lo stesso spirito di squadra visto per buona parte della manifestazione allora potranno essere dolori per le avversarie.

Al Mediolanum Forum di Milano si comincia domani, 8 ottobre (ore 17.30) con Brasile-Cina. Alle 20 il match tra Italia e Stati Uniti. Giovedì 9 ottobre riposo per l’Italia, mentre Usa e Russia si affronteranno alle 20. Alle 17.30, Cina-Repubblica Dominicana. Si chiude venerdì 10 ottobre con Brasile-Repubblica Dominicana (17.30) e Italia-Russia (20). Le semifinali saranno sabato 11 ottobre alle 17.30 alle 20. Finalissima domenica alle 20, dopo la finale per il terzo posto (sempre alle 17.30).

Le classifiche fase per fase

Prima fase
Girone A: Italia 13, Repubblica Dominicana 12, Croazia 9, Germania 8, Argentina 3, Tunisia 0.
Girone B: Brasile 14, Serbia 11, Bulgaria 9, Turchia 8, Canada 3, Camerun 0.
Girone C: Stati Uniti 15, Russia 12, Olanda 9, Kazakistan 6, Thailandia 3, Messico 0.
Girone D: Cina 14, Giappone 11, Belgio 9, Azerbaigian 7, Porto Rico 4, Cuba 0.

Seconda fase
Girone E: Italia 19, Cina 16, Repubblica Dominicana 13, Giappone 10, Germania 9, Belgio 7, Croazia e Azerbaigian 5.
Girone F: Brasile 20, Stati Uniti 18, Russia 13, Serbia 11, Turchia 10, Bulgaria 6, Olanda 3, Kazakhstan 0.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 13 Ottobre 2014

    […] nella più bella delle favole, i momenti di difficoltà sono il preludio al gran finale. Dopo aver dominato nel proprio girone con avversarie del calibro di Russia e Olanda, le americane si sono confrontate con l’Italia […]

  2. 21 Ottobre 2014

    […] durante i Mondiali, in misura più forte durante quelli maschili e in forma più soft durante quelli femminili. Altri sport, come il calcio prendano […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: