Il Roma Fringe Festival 2014 #oltreilteatro

Presentata la terza edizione dell’evento che dal 7 giugno al 13 luglio sarà ospitato a Villa Mercede nel quartiere San Lorenzo di Roma. Ghigliottina.it, media partner del festival, sarà presente al Fringe per tutta la durata della manifestazione

di Stefania D’Orazio
su Twitter @doraziostefania

logo-roma-fringe-2014-con-ombra-2Alla Biblioteca di Roma Villa Mercede il team del Roma Fringe Festival ha presentato alla stampa il programma ufficiale della terza edizione della manifestazione tra le più seguite dell’estate romana.

Oltre alle caratteristiche classiche che lo hanno contraddistinto nelle precedenti edizioni, quest’anno il programma si presenta ricco di novità.

Il vademecum del festival prevede anche per il 2014 una vasta gamma di spettacoli teatrali del panorama indipendente nazionale e internazionale (con spettacoli anche da Belgio, Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti), e si propone di fortificare il proprio radicamento nel territorio di San Lorenzo per continuare la sensibilizzazione all’arte teatrale, prediligendo appunto le nuove realtà artistiche.

Dal 7 giugno al 13 luglio si assisterà a oltre 80 spettacoli, 3 prime internazionali, 23 prime nazionali. Ma Villa Mercede vivrà come sempre anche prima degli spettacoli serali: dalle 17:30 con l’apertura del mercato vintage e dalle 18:30 con le attività pomeridiane, anche per bambini.

L’Assessore alla Cultura del Municipio II (che anche quest’anno patrocina le attività del festival), Agnese Micozzi, dà il via ai saluti istituzionali dichiarando che “un teatro che si dà al pubblico con così tanta generosità, diversificandosi in tantissime proposte, deve essere quanto più possibile valorizzato, per raggiungere una maggiore fascia di pubblico”. Il Presidente del Consiglio del Municipio, Mario Giancotti, ribadisce il proprio impegno “nonostante il cambiamento nella situazione politica locale. La sfida della nuova amministrazione è di favorire ciò che non può essere elemento subordinato, ossia la cultura”.

È il momento di entrare nel vivo dell’offerta artistica e delle novità della nuova edizione del Fringe, e a svelarle è proprio l’ideatore e direttore artistico Davide Ambrogi. Quest’anno il festival “decide di sfidare la scena, dedicando uno spazio allo stand-up comedy, che è già molto diffuso nei Fringe del resto del mondo”.

roma fringeOgni sabato sera si esibiranno per lo “Stand-up Freenge” alcuni tra i più interessanti comedian italiani. Giorgio Montanini, componente del noto gruppo Satiriasi e ora protagonista in seconda serata su RaiTre per Nemico Pubblico, premierà il comedian più apprezzato che avrà la possibilità di partecipare allo stand-up comedy di St.Louis, la “fossa dei leoni” della comicità.

Gli “eventi speciali” del sabato, che vedono ogni anno grandi nomi dello spettacolo italiano, sono completamente gratuiti e offerti alla popolazione anche grazie all’appoggio del Municipio II. Diego Bianchi e la squadra di Gazebo apriranno il festival il 7 giugno.

Altri spettacoli seguono un po’ la tendenza culturale del momento: un omaggio a Frida Kahlo di Caterina Casini e un ricordo di Pasolini con Ulderico Pesce. I Presi per Caso, gruppo emergente nato all’interno del carcere di Rebibbia, che chiuderà la festa Fringe del 12 luglio con l’anteprima del nuovo album “Fuori (ma solo per un breve permesso premio)”.

Quest’anno il Fringe sarà più “social” e “green” che mai: grazie alla partneship con Funweek.it e XAOS.it è stata sviluppata un’app scaricabile da www.funweek.it e compatibile con sistemi IOS e Android che terrà informati gli utenti su tutti gli eventi del festival, aggiornati quotidianamente con tutte le informazioni utili per ogni singolo spettacolo.

Il Roma Fringe Festival sta arrivando. E il nostro giornale seguirà interamente il festival con recensioni, interviste, breaking news e commenti live!

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: