Volley: SerieA1, Macerata in Europa, Modena di forza

Nella 11^ di ritorno di regular season Macerata supera Piacenza mentre i gialloblù volano al 5° posto battendo Cuneo. Verona finisce ottava

di Gabriele Farina
su Twitter @Gabri3_0

volley palloneMacerata testa di serie: batte Piacenza e vola in Champions League. Modena è quinta, Verona si “salva”. Sono alcuni dei verdetti emersi nell’ultimo turno di stagione regolare.

Lube Macerata (56 punti) 3-0 Copra Piacenza (54) – Il sorpasso perfetto. I marchigiani superano senza troppe difficoltà Simon e compagni, li scavalcano in vetta e ottengono il primo pass per l’Europa. Gli emiliani hanno resistito solo in apertura di primo e terzo parziale, poi sono caduti sotto i colpi di Ivan Zaytsev, autore di quindici punti. I primi affronteranno Verona, per i secondi un coriaceo Altotevere.

Bre Lannutti Cuneo (32) 0-3 Casa Modena (34) – Prova di forza. La truppa di Lorenzetti espugna il Pala Bre Banca e mettono la freccia sui piemontesi all’ultima curva. Una vittoria netta, contro una delle formazioni più in salute del campionato. È stata una rivincita per l’ex N’Gapeth (quindici per lui) e un affermazione per Kovacevic, miglior marcatore con diciotto punti. I gialloblù se la vedranno con Trento, Cuneo attesa da Perugia.

Calzedonia Verona (25) 0-3 Diatec Trentino (39) – Grazie Latina. Gli estensi, in caduta libera, devono ringraziare l’Andreoli se hanno raggiunto i playoff. La squadra di Giani ha perso senza appello contro la formazione di Serniotti, spinta da un ritrovato Sokolov (diciassette per lui) e solo la sconfitta di Ravenna a Latina ha permesso ai padroni di casa di approdare nella post-season. Gli scaligeri se la vedranno con la capolista Lube, Trento ha l’esame Modena, sulla carta l’avversario più temibile per una testa di serie.

Sir Safety Perugia (46) 2-3 Altotevere Città di Castello (30) – Roulette umbra. Altotevere conduce, si fa rimontare e vince una gara che sembrava persa (12-7 al tie-break) nell’incontro più emozionante della giornata. Sospinti da  Van Walle (ventisei al termine), i ragazzi di Radici hanno vinto soffrendo i primi due parziali. Riscossa della squadra di Kovac, che lascia a 17 e 13 i cugini, grazie anche a un buon Petric (venticinque palle messe a terra). Nel parziale decisivo, i padroni di casa subiscono un parziale di 9-2 che gli costa la partita. Perugia era certa del terzo posto, all’Altotevere Città di Castello non riesce l’aggancio al sesto posto per la vittoria di Modena a Cuneo.

Andreoli Latina (18) 3-0 Cmc Ravenna (23) – L’onore dell’ultima. Senza più stimoli in campionato, la squadra di Simoni regola in casa la formazione di Bonitta ed esclude i romagnoli dalla corsa ai playoff. Miglior marcatore è stato Starovic, martello dei laziali, autore di venti punti.  Latina si presenta carica alla finale di Challenge Cup contro il Fenerbahce (andata giovedì in casa, ritorno in Turchia domenica), per Ravenna la stagione è finita.

Exprivia Molfetta (20) 3-0 Tonno Callipo Vibo Valentia (19) – Vittoria che fa morale. In una sfida senza ambizioni di classifica, i pugliesi battono agevolmente i calabresi di Cisolla (ancora sprazzi di partita per lui) trascinati da Sabbi e Zanuto, autore di tredici attacchi vincenti. I padroni di casa, allenati da Cichello, hanno vinto a 20, 22 e 18 contro i ragazzi di Blengini, superandoli  in graduatoria.

Classifica finale: Lube Macerata 56, Copra Piacenza 54, Sir Safety Perugia 46, Diatec Trentino 39, Casa Modena 34, Bre Lannutti Cuneo 32, Altotevere Città di Castello 30, Calzedonia Verona 25, Cmc Ravenna 23, Exprivia Molfetta 20, Tonno Callipo Vibo Valentia 19, Andreoli Latina 18.

Quadro dei playoff (primo turno giovedì 27 marzo):

Lube Macerata (1) – Calzedonia Verona (8)
In stagione 2-0 (3-0 a Macerata, 0-3 a Verona)

Diatec Trentino (4) – Casa Modena (5)
In stagione 1-1 (0-3 a Trento, 0-3 a Modena)

Copra Piacenza (2) – Altotevere Città di Castello (7)
In stagione 1-1 (3-1 a Piacenza, 3-1 ad Altotevere)

Sir Safety Perugia (3) – Bre Banca Cuneo (6)
In stagione 2-0 (3-0 a Perugia, 2-3 a Cuneo)

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: