Rapporto sul Cinema in Italia 2013: troppi film, poca distribuzione, poca qualità

Presentata l’analisi statistica condotta nel settore cinematografico, nella sua sesta edizione: ne emerge un quadro di riassestamento degli incassi grazie a Zalone e Sorrentino, ma anche un crollo degli investimenti e del sostegno del FUS, nonchè calo qualitativo generale dovuto alle produzioni in eccesso