La Siberia va a fuoco: in fiamme oltre 3 milioni di ettari di foresta

Le immagini che arrivano dalla Russia sono terribili: gli incendi che stanno devastando la Siberia mettono in pericolo il clima in tutto il mondo. Colpiti anche Canada e Alaska

La Siberia in Russia, ma anche Alaska negli Stati Uniti e Canada. Uno degli incendi più grandi mai visti sta devastando milioni e milioni di ettari di territori, mettendo in serio pericolo per il futuro prossimo il clima di tutto il mondo.

No, non sono toni allarmistici quelli che stiamo utilizzando, ma la realtà dei fatti. Basta vedere uno dei tanti tweet con l’hashtag #Siberianfires per capire la portata catastrofica di quanto sta avvenendo nelle ultime settimane.

Non solo Russia però, perché i vasti incendi che stanno distruggendo il territorio siberiano stanno coinvolgendo anche Stati Uniti e Canada, in particolare Alaska, e in generale tutte quelle coste che affacciano sul Mar glaciale Artico.

Complessivamente si parla di oltre 4 milioni e mezzo di chilometri quadrati, un numero che fa rabbrividire. Inoltre la NASA ha fatto sapere che i fumi dei vasti roghi hanno viaggiato per migliaia di chilometri a causa del vento.

Greenpeace intanto ha lanciato un appello, #SaveSiberianForests, e anche l’Italia, purtroppo, non è da meno. I cambiamenti climatici potrebbero spiegare l’aumento degli incendi anche nel nostro Paese:

Sul nostro giornale i cambiamenti climatici sono spesso in primo piano (qui e qui due nostri articoli) quando scegliamo cosa raccontare. C’è sempre meno tempo per evitarci un futuro che sembra essere sempre più in pericolo.

(articolo a cura della redazione)

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: