Ai nastri di partenza la 33esima edizione del Fantafestival

Appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati del genere, il Fantafestival si svolgerà a Roma dal 10 al 16 giugno con una densissima programmazione

di Federico Larosa

fonte immagine: sentieriselvaggi.it

fonte immagine: sentieriselvaggi.it

Si svolgerà a Roma dal 10 giugno al al 16 giugno la XXXIII edizione del Fantafestival (Mostra Internazionale dei Film di Fantascienza e del Fantastico ), appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati del genere. Il Festival concentrerà molta parte della sua programmazione presso la Casa del Cinema di Villa Borghese dove avrà luogo una kermesse ricca di anteprime, retrospettive, incontri, dibattiti e sezioni competitive.

Partenza all’insegna di un grande classico del genere, L’Esorcista di William Friedkin, la cui versione Director’s cut digitale verra’ presentata in anteprima nazionale, a quarant’anni dalla sua prima uscita cinematografica ed a pochi giorni dall’uscita in sala distribuito dalla Nexo Digital (nelle sale italiane il 19 giugno, solo per un giorno). La proiezione del film sarà preceduta da una tavola rotonda sul tema dell’Esorcismo a cui parteciperanno diversi registi horror tra cui Ruggero Deodato.

La serata conclusiva, occasione per premiare i migliori film in competizione, avrà luogo presso il Cinema Barberini. Nel corso della serata verrà presentato Tulpa di Federico Zampaglione (nelle sale italiane a partire dal 20 giugno distribuito dalla Bolero Film), alla presenza del regista, degli interpreti Claudia Gerini e Michele Placido e della produttrice Mariagrazia Cucinotta.

Grande attesa anche per la principale retrospettiva di questa edizione, il 14 e 15 giugno presso la Sala Trevi. Titolo della rassegna, Spaghetti Horror, omaggio al cinema horror italiano degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, amato e studiato in tutto il mondo, osannato da registi del calibro di Martin Scorsese e Quentin Tarantino.

Per la sezione competitiva del Festival verranno presentate circa sessanta opere, fra lungometraggi e cortometraggi, provenienti da dodici Paesi. Una nutrita antologia di giovani autori e di titoli indipendenti, tra i quali: P.O.E. – Project of Evil, film a episodi che unisce sotto l’ala protettiva dei racconti di Edgar Allan Poe, diversi giovani registi, sceneggiatori e attori italiani e l’atteso Wrath of the Crows di Ivan Zuccon. Spazio anche al cortometraggio, con una sezione (Fantacorti) interamente dedicata al cinema breve di genere, italiano e internazionale.

Diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Cinema, dall’Assessorato alla Cultura Arte e Sport della Regione Lazio, la kermesse cinematografica è realizzata in collaborazione con la Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: