Tennis: a Melbourne ecco il primo Slam della stagione

Da domani partono gli Australian Open: Djokovic in cerca di conferme, Federer lo incalza. Aspettando il rientro di Rafa Nadal

di Andrea Mastrofrancesco

Novak Djokovic, trionfatore degli Australian Open nel 2012

Novak Djokovic, trionfatore degli Australian Open nel 2012

L’edizione numero 101 degli Australian Open comincia il 14 gennaio. Mentre nel Vecchio Continente si lotta contro l’imminente freddo, agli antipodi si sta consumando una delle estati più roventi degli ultimi anni. Da sempre il clima è stato un fattore decisivo nel primo slam della stagione, ma quest’anno probabilmente lo sarà ancor di più. Le temperature torride, il vento forte e l’umidità sempre intorno all’80%, lo renderanno un “tour de force” adatto a pochissimi atleti.

Il tabellone maschile, diviso in quarti, presenta in alto a sinistra, come da tradizione, il campione uscente e tre volte vincitore, oltre che numero 1 al mondo, Novak Djokovic. Il serbo al primo incontro se la vedrà con Mathieu e, a meno di soprese, arriverà al quarto di finale contro il numero cinque del ranking Tomáš Berdych. Sempre nella sezione sinistra del tabellone, ma nel quarto basso, troviamo il n° 4 del mondo David Ferrer che, nel novero dei potenziali semifinalisti sostituisce il connazionale Nadal, ancora alle prese con l’infortunio al ginocchio che sta tormentando questa fase della sua carriera. Ferrer, nonostante Tipsarevic, non dovrebbe aver problemi a presentarsi puntuale all’appuntamento contro Nole.

Nel quarto in alto a destra troviamo il sorprendente Murray. Lo scozzese dovrà confermare le ottime sensazioni avute su di lui nella seconda parte della scorsa stagione. Sul suo cammino potrebbe trovare Del Potro, senza dubbio un avversario ostico, ma nulla in confronto a quello che lo potrebbe attendere in semifinale. Nell’ultimo quarto infatti troviamo “Re” Roger Federer. Il campionissimo svizzero dopo aver perso i Masters e la posizione numero 1 del ranking, è obbligato ad iniziare la stagione nel migliore dei modi, però proprio lui, vista l’età, potrebbe risentire più degli altri delle avverse condizioni climatiche.

Tra le donne ricomincia la sfida tra le tre fantastiche reginette: Azarenka, Sharapova, Williams. La bielorussa è ancora numero 1 del mondo e partirà come testa di serie nella parte alta del tabellone, sotto di lei e possibile semifinalista la spettacolosa Serena Williams, dominatrice devastante del finale di stagione. A destra del tabellone autostrada senza limiti di velocità per Maria Sharapova, che potrebbe incontrare in semifinale la Radwanska. Ma occhio comunque ad eventuali sorprese, la zarina infatti russa potrebbe avere più problemi del dovuto visto il caldo, che ha sempre dimostrato di temere.

Non fortunatissimi invece gli italiani. Tra gli uomini, buon sorteggio per Seppi contro Zeballos, ma sia Bolelli che Volandri maledicono la sorte. Dovranno infatti vedersela rispettivamente con Janowicz e Simon. Anche le ragazze, nonostante posizioni del ranking decisamente migliori rispetto ai colleghi maschi, non possono gioire. Sara Errani e Roberta Vinci sono state inserite nella parte di tabellone con la Azarenka e la Schiavone rischia di uscire già al primo turno contro la Kvitova.

(fonte immagine: aciclico.com)

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: