Gioconda Belli: «Il governo di Daniel Ortega sta smarrendo la ragione»

La scrittrice nicaraguense in esilio definisce “deprecabile” l’atteggiamento di certa sinistra che, di fronte alla “crudeltà, la mancanza di compassione” del regime, “non vuole ammettere ciò che succede”.