Crisi, 7 anni dopo: l’Italia tra “povertà” e “neo-sobrietà”

Il Rapporto Coop 2015 fotografa un Paese sempre più diviso tra nord e sud, ricchi e poveri, giovani e vecchi, italiani e “stranieri”