No sponsor? No…arti!

Tutt’altro che spumeggianti le prospettive di investimento nel settore artistico e culturale per l’anno in corso. Tra spot svedesi e capitali dall’Oriente, l’Italia boccheggia