Letti di Notte 2013, “un grande, felice e contagioso passaparola”

Marcos y Marcos e Piazza Repubblica Libri, organizzatori della manifestazione che si terrà in tutta Italia e in alcune città europee il prossimo 21 giugno, ci raccontano cos’è per loro Letti di Notte

di Graziano Rossi
@grazianorossi

Marchio_letti-di-notteManca poco all’edizione 2013 di Letti di Notte, la manifestazione nata per volontà della casa editrice milanese Marcos y Marcos e della libreria di Cagliari “Piazza Repubblica Libri”.

Claudia Tarolo, Marco Zapparoli (editori di Marcos y Marcos), e Patrizio Zurru (libraio Piazza Repubblica Libri), organizzatori dell’evento, ci raccontano Letti di Notte, che Ghigliottina sostiene per la prima volta:

Dal Salone del libro di Torino in poi, a metà maggio, attorno a Letti di notte è partito un grande, felice e contagioso passaparola.

Al di là delle adesioni – oltre il doppio del previsto – ci sembra che la qualità dei programmi, la quantità di idee, il ‘contagio creativo stiano generando un clima di grande entusiasmo.

Letture bendate inizialmente sembrava un’idea un po’ troppo alla ‘famolo strano’: ma una volta rotto il ghiaccio, si è visto che lo ‘strano’ si è trasformato in ‘niente male, davvero: funziona’.

Un ciclo socialmente rilevante come i ‘Mestieri della notte’, un gioco divertente come il ‘Torneo di parole magnetiche’, gli omaggi ad alcuni grandi scrittori del passato, lo schieramento compatto dei traduttori che leggono autori di cui sono la ‘voce’ italiana, sono solo alcune fra le 100 lampadine che si accenderanno il 21 giugno.

Come tutte le cose nuove, all’inizio non si capisce bene di che pasta sono fatte. Ma a questo punto sappiamo che Letti di notte sarà il più fresco degli appuntamenti estivi. E sarà in quelle splendide “case del libro” che sono le librerie e le biblioteche“.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: