Volley: Trento bella in Europa, domani derby Lube-Copra

In Champions League la Diatec vince in 4 set in Belgio. Oggi Latina in Challenge Cup. Definito anche il quadro della Coppa Italia

di Gabriele Farina
su Twitter @Gabri3_0 

Sokolov, gioca a Trento (fonte immagine: MaryG90, Wikimedia Commons)

Sokolov, gioca a Trento (fonte immagine: MaryG90, Wikimedia Commons)

La rinascita di Trento, il derby di Champions League, la Coppa Italia, la serie A che torna in campo. Sono tanti i motivi d’interesse nella settimana pallavolistica.

Partiamo dai Playoff 12 di Champions League, dove la Diatec Trentino ha superato in trasferta il Noliko Maaseik, ipotecando il passaggio del turno. I belgi partono forte e approfittano di un attacco ospite intermittente per conquistare 25-22 il primo set.

Serniotti cambia: esce Fedrizzi, entra Ferreira in posto 4, reagisce con vigore: il parziale di 8-6 diviene presto 16-8 e per i padroni di casa è notte fonda. Trento vola sino al “+10”, che conferma anche nel finale: 25-15. Miglior marcatore è, come spesso accade, Sokolov con 23 punit. Bene Solé (14) e Lanza (13).

Il Noliko reagisce e combatte punto a punto nella terza frazione, vinta dagli ospiti ai vantaggi: 26-24. I campioni d’Italia viaggiano in scioltezza nel quarto, ottenendo set e vittoria per 25-18. Ritorno mercoledì prossimo (20.30) a Trento. Rimanendo nella massima competizione europea, domani è il grande giorno del derby Macerata-Piacenza.

Una sfida nella sfida, tra la prima e la seconda forza del torneo, dopo che i biancorossi emiliani hanno dato il primo dispiacere stagionale ai biancorossi marchigiani, sconfitti 20-18 al tie-break al termine di una gara d’alto livello. Per la Lube c’è subito la possibilità di riscatto in casa, ma il confronto si gioca sulle due gare.

In Challenge Cup, l’Andreoli Latina è volata in Estonia dove stasera affronterà il Pärnu VK. Inizio alle ore 19 italiane. Anche per la squadra di Santilli ci sarà la possibilità di giocare il ritorno in casa.

Domani si completa il quadro della prima di ritorno di Serie A1 con la partita tra CMC Ravenna e Casa Modena. Il morale di entrambe le squadre è alto alla vigilia del derby emiliano-romagnolo: la formazione di Bonitta è reduce dal successo al tie-break contro i laziali; la truppa di Lorenzetti non potrebbe essere più carica dopo il nuovo debutto di Bruninho in gialloblù, che “infiniti dolori inflisse ai piemontesi” di Cuneo, sconfitti 3-1 al PalaPanini e costretti ad affrontare il primo turno di Coppa Italia al PalaScodella, in quel di Macerata testa di serie. Per Modena (6° posto in graduatoria) la suggestione del confronto in Trentino (3°) con una squadra altalenante, in cui ha da poco esordito il general manager Bruno Da Re, partito con qualche rimpianto dalla “città della pallavolo”.

La Copra Piacenza (2° posto) affronterà Vibo Valentia (7°), riuscita a estromettere in cinque set Molfetta dalla corsa. Completa il tabellone la gara tra Perugia (4°), battuta nettamente nel derby con Altotevere Città di Castello (3-1), e Verona (5°), che viaggia a vele spiegate dopo il successo in rimonta in casa Diatec. Un altro 3-1, dopo un 15-25 “di assestamento” ai danni della squadra di Giani. Le gare scatteranno in contemporanea mercoledì 29 alle 20.30. Chi vince accederà alla Final Four che scatta sabato 8 marzo al PalaDozza di Bologna.

Ecco tutti i risultati del 1° turno di ritorno: Andreoli Latina-Diatec Trentino 1-3, Sir Safety Perugia-Bre Lannutti Cuneo 3-0, Calzedonia Verona-Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0, Copra Elior Piacenza-Altotevere Città di Castello 3-1, Exprivia Molfetta-Cucina Lube Banca Marche Macerata 1-3.

Classifica: Macerata 33; Piacenza 28; Trentino 25; Perugia 22; Verona 21; Modena* 16; Vibo Valentia 14; Cuneo 13; Molfetta; Altotevere; Ravenna* 10; Latina 8.
* una partita in meno

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: