Basket, Serie A: Pistoia prima da sola

Nella quarta giornata della Serie A Beko di basket, continua la striscia vincente di Pistoia, sola al comando. Bene Pesaro e Cantù che guadagnano i primi punti. Vincono anche Trento, Venezia e i campioni d’Italia di Sassari 

di Giorgia Limiti

Michele Antonutti di Pistoia (fonte immagine: avellino-calcio.it)

Michele Antonutti di Pistoia (fonte immagine: avellino-calcio.it)

PISTOIA CON LE VERTIGINI – Jovanotti canta che “la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare”. Sembra proprio essere così per la Giorgio Tesi Group Pistoia che, al comando solitario della classifica per la prima volta nella sua storia, continua a volare dopo la vittoria contro la Sidigas Avellino (76-70). High stagionale per Wayne (23 punti) ed ancora una buona prestazione anche per Alex Kirk, che sta avendo un’inizio di stagione sopra le righe.

SASSARI NON SBAGLIA – Dopo la sconfitta con Brindisi e quella subita in Euroleague contro il Cska Mosca, tornano alla vittoria gli uomini di Meo Sacchetti, al cospetto di una Varese che ancora fa fatica a trovare la giusta alchimia. Nel 70-86 per il Banco di Sardegna, bene il duo Logan-Alexander, con Brian Sacchetti che ritorna nella “sua” Varese ed è autore di una prestazione da 10 punti conditi da un’ottima difesa.

SCONTRO IN FAMIGLIA PER I “CINCIARINI” – Il match tra l’EA7 Milano e la Pasta Reggia Caserta ha visto andare in scena lo scontro in famiglia tra il play della nazionale Andrea Cinciarini e suo fratello Daniele. A trionfare è stata la squadra di coach Repesa per 80-70, ma la sfida tra fratelli l’ha sicuramente vinta il più grande, autore di una prestazione da 20 punti e tanta sostanza. Per Andrea invece, pochi minuti in campo ed una prestazione piuttosto anonima.
Nonostante la sconfitta, assolutamente positiva la prestazione degli uomini di Dell’Agnello che, nonostante le assenze, hanno messo in difficoltà Milano per quasi tutti i 40 minuti, fino alla volata finale degli ospiti trascinati da Krunoslav Simon.

REGGIO EMILIA CADE PER LA PRIMA VOLTA – Dopo la vittoria casalinga nella prima giornata contro l’Acqua Vitasnella Cantù, la Betland Capo d’Orlando continua a mantenere inviolato il PalaFantozzi. A farne le spese questa volta è stata la Grissin Bon Reggio Emilia (68-62) che ha subito la prima sconfitta della stagione.
Giornata speciale per Gianluca Basile che proprio 19 anni fa esordiva in Serie A con la maglia di Reggio Emilia. E nel giorno della sua cinquecentesima presenza in serie A il “Baso” ha festeggiato battendo la squadra che l’ha lanciato nel massimo campionato. Il fatto che tutto ciò sia successo alla veneranda età di 40 anni non sembra che un semplice dettaglio.

RISCATTO TRENTO, OK VENEZIA – Torna subito alla vittoria la Dolomiti Energia Trento dopo la sconfitta con Pistoia. A Brindisi i ragazzi di coach Buscaglia chiudono sul +10 (71-81). Successo convincente per l’Umana Venezia, 73-51 su Cremona. Bene Owens ed il classe 1993 Stefano Tonut.

Abass Awudu Abass, capitano dell'Acqua Vitasnella Cantù

Abass Awudu Abass, capitano dell’Acqua Vitasnella Cantù

TOPAbass Awudu Abass Far registrare 7 career high e contemporaneamente regalare ai propri tifosi la prima gioia della stagione dopo ben 3 sconfitte non capita di certo tutti i giorni. È successo al capitano di Cantù Abass nel match contro la Manital Torino (80-70). Il ragazzo, nato a Como e prodotto del vivaio canturino, ha messo a segno 26 punti chiudendo la gara con 33 di valutazione. Coach Corbani ringrazia e tira un sospiro di sollievo, sperando che sia solo la prima vittoria di una lunga serie per abbandonare il più velocemente possibile il fondo della classifica.

FLOP – Terza sconfitta consecutiva per l’Obiettivo Lavoro Bologna. Pesaro vince contro la squadra di Valli 68-63 e per la Virtus, che sembrava aver iniziato la stagione con il piede giusto è già in crisi. Lunedì prossimo nel posticipo serale del 5° turno Bologna riceverà Caserta, ci sarà la svolta?

I RISULTATI: Brindisi – Trento 71-81
Cantù – Torino 80-70
Capo d’Orlando – Reggio Emilia 68-62
Pistoia – Avellino 76-70
Pesaro – Bologna 68-63
Venezia – Cremona 73-51
Caserta – Milano 70 – 80
Varese – Sassari 70-86

LA PROSSIMA GIORNATA
Cantù – Brindisi
Reggio Emilia – Pesaro
Milano – Pistoia
Avellino – Trento
Capo d’Orlando – Varese
Torino – Cremona
Sassari – Venezia
Bologna – Caserta

LA CLASSIFICA – Pistoia sola al comando con 8 punti. Cinque le squadre a 6 punti (Venezia, Trento, Capo d’Orlando, Milano e Reggio Emilia); Brindisi e Sassari 4;  ben otto squadre ferme a 2 punti (Varese, Cantù, Cremona, Avellino, Torino, Pesaro, Caserta, Bologna).

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: