Qualificazioni Qatar 2022: i Top & Flop di Italia – Svizzera

Il pareggio con gli elvetici (1-1) rinvia la qualificazione. Jorginho fallisce il rigore della vittoria.

SINTESI DELLA PARTITA

In uno Stadio Olimpico di Roma attrezzato per le grandi occasioni, gli Azzurri di Mancini non riescono a centrare la vittoria. I campioni d’Europa, infatti, non vanno oltre l’1-1 casalingo. Finisce, quindi, con un pareggio l’atteso “derby” transalpino con i cugini svizzeri. Il match si rivela oltremodo ostico, anche per merito degli avversari. Così l’Italia non può ancora ottenere il suo pass per i Mondiali di Qatar 2022. Il discorso qualificazione è quindi rimandato al difficile impegno in casa dell’Irlanda del Nord.

ITALIA

La Nazionale di Mancini non sembra mostrare la sua solita brillantezza tecnico-tattica. La squadra azzurra è mancata soprattutto nella velocità di manovra e nelle verticalizzazioni. Il baricentro del gioco è risultato troppo basso e ciò soprattutto nel primo tempo. La manovra è apparsa poco organizzata e, in alcuni frangenti, anche un po’ confusa. L’Italia che pareggia con la Svizzera è, purtroppo, ben lontana dalla macchina perfetta che abbiamo ammirato nelle recenti gloriose notti europee. L’errore finale di Jorginho dal dischetto lascia tutti con molta amarezza e tanti rimpianti. E alla fine la Nazionale rischia pure la beffa dell’1-2 finale: fortunatamente la doccia fredda è stata evitata. Voto in pagella Italia: 6 (di stima). L’imperativo è uno e soltanto uno: battere l’Irlanda del Nord, mantenendo il primato della differenza reti sulla Svizzera! Serve un’impresa stile Euro 2020.

TOP PLAYER – DI LORENZO

A dire il vero, l’esterno del Napoli non sfodera una delle sue migliori prestazioni. Non si lascia apprezzare per le galoppate sulla fascia e per i rifornimenti di assist e cross per le punte. Convince, però, per impegno profuso, carattere e cuore. Tanto basta per assegnare a Giovanni Di Lorenzo il titolo di man of the match. Poi, grazie ad una sua caparbia incornata – da bomber d’altri tempi – regala all’Italia il gol del pareggio finale. Voto in pagella: 6,5. Passione e grinta azzurra. Energico e per fortuna anche “testa-rdo”!

FLOP PLAYER – LOCATELLI

La mezzala bianconera delude molto a centrocampo. È lui che insieme a Jorginho (brutta serata anche per lui) dovrebbe produrre il gioco dell’Italia. Ma così non è. Troppo insicuro in fase di impostazione, Locatelli quando si ritrova il pallone tra i piedi finisce spesso col non fare la giusta giocata. In fase di interdizione, la valutazione del suo rendimento peggiora grandemente perché di fatto non riesce a fare muro e a proteggere la difesa. Meno male per Mancini che Barella ha 6 polmoni: infatti corre per tre a centrocampo. Non si rilevano incursioni offensive degne di interesse nell’area svizzera, da parte del centrocampista ex Sassuolo. Voto in pagella: 5. Da lui ci si aspetta illuminazione e sicurezza: entrambe le qualità, però, sono mancate. È come un faro spento. Errante!

ROBERTO MANCINI

Cerca di schierare la miglior squadra possibile, ma il suo lavoro è ostacolato dalle molte assenze per infortunio. L’idea di Locatelli accanto a Jorginho, forse, non ha sortito gli effetti sperati. Probabilmente, non è la migliore idea tattica possibile. Il trio dei sogni Barella-Jorginho-Verratti di Euro 2020 è tutt’altra cosa. In attacco la squadra è apparsa troppo spuntata e il gioco non è stato all’altezza di quello della Nazionale che ha trionfato contro l’Inghilterra. Davanti, Chiesa e Insigne sono troppo inconcludenti, mentre Belotti è lasciato troppo solo e poco assistito. Mancini ha, forse, qualche responsabilità anche nella fase della gestione dei cambi, che non hanno lasciato il segno. Deve ridare quella fiducia e serenità che hanno contraddistinto il “mancinismo” italiano di Euro 2020. Voto in pagella: 6 (di stima). Deve migliorare la qualità offensiva della Nazionale, in vista del match con l’Irlanda del Nord. Urge una nuova soluzione vincente. Via al laboratorio delle idee tattiche. Stratega al lavoro!

Francesco Ciavarella

Immagine di copertina via facebook.com/Messaggero.it

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: