Coronavirus: le nuove misure del Governo

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nella notte un decreto che obbliga tutte le persone di Lombardia e altre 14 province del Nord Italia di evitare spostamenti all’interno, dentro e fuori le zone interessate fino al 3 aprile

Oggi per la prima volta pubblichiamo un articolo dedicato all’emergenza Coronavirus, che da settimane sta creando problemi in tutto il mondo e in particolare in Italia, dove i contagi sono oltre 5mila.

Se non abbiamo scritto nulla fino ad ora è perché le notizie che ci giungono sono in continua evoluzione e per la nostra testata giornalistica online, che conta su poche risorse sparse in tutto il Paese, sarebbe stato difficile riuscire, ogni giorno, a raccontare a voi lettori la situazione.

Questo non vuol dire che la redazione* di Ghigliottina | Un nuovo taglio all’informazione si disinteressa di quello che sta accadendo a causa del virus COVID-19, anzi, ma la confusione tra numeri, zone rosse e zone gialle, etc., avrebbe rischiato di compromettere il nostro lavoro, che ormai dal lontano 2007 si contraddistingue per un’informazione accurata, senza ricorrere ad escamotage come il clickbaiting, che “piace” a tanti, troppi giornali online. Diversamente hanno fatto giornali online e siti come il Post e Valigia Blu.

Oggi 8 marzo invece, a seguito del decreto approvato la scorsa notte dal Consiglio dei Ministri, che ha il chiaro obiettivo di contenere il numero crescente di casi positivi in Italia, anche noi pubblichiamo il testo integrale del Dpcm. Perché in questa battaglia siamo coinvolti tutti, e il ruolo dell’informazione deve essere sempre a favore dei cittadini, senza confonderli, senza avere secondi o terzi fini.

Inoltre, a beneficio del corretto utilizzo delle raccomandazioni pervenute da Ministero della Salute e Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), anche noi di Ghigliottina | Un nuovo taglio all’informazione vi invitiamo a seguirle.

*Questo breve articolo è stato condiviso tra editore, direttrice responsabile e caporedattori.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: