Francia, insegnanti contro la riforma scolastica

Scioperi per la riforma, per l’opposizione è un “atto antidemocratico”. Ma il governo Valls non si ferma