La proroga dell’agonia

Prima rielezione nella storia della Repubblica. Giorgio Napolitano prende atto dell’impotenza di questi partiti