Amazzonia, la strage degli indigeni in nome del progresso

Nuova vittima nel nord del Brasile: Paulino si occupava di diritti umani e proteggeva la foresta dallo sfruttamento economico