La porta d’Oriente si apre all’Europa

Tempo di lettura 3 minuti Dal 1999 Ankara tenta di prendere un posto in prima fila nelle arene dei vertici europei, ma Bruxelles, dal canto suo, sfugge alle richieste. Eppure l’aria nell’eurozona sta cambiando, stavolta proiettata ad Oriente