Una “necropoli” di frigoriferi proprio alle porte di Roma

Un terreno privato, a pochi chilometri dalla Capitale, è stato trasformato nella più grande discarica abusiva d’Italia