Eurovolley donne: Azzurre a caccia della semifinale

Terminata la prima fase dell’Eurovolley femminile in Georgia e Azerbaijan con l’Italia qualificata ai quarti a punteggio pieno, le Azzurre attendono Olanda o Croazia

La schiacciatrice azzurra Paola Egonu

La schiacciatrice azzurra Paola Egonu

Conclusa la prima fase degli Europei di volley femminile, la Nazionale allenata da Davide Mazzanti ha centrato un risultato che mancava da molto tempo: dopo sei anni le Azzurre si sono infatti qualificate ai quarti di finale senza passare dagli ottavi .

Un risultato storico per l’Italia, tra le quali spicca Paola Egonu, autrice di 77 punti in tre giorni di gare; ma soprattutto è attorno alla 18enne di Cittadella che gira tutta la squadra. Il primo posto ottenuto nel girone B, grazie alle vittorie contro la Georgia (facile 3-0), la Bielorussia (faticoso 3-1) e la Croazia (al tie-break dopo esser stata avanti 2 set a 0), è il giusto riconoscimento per la forza di un gruppo che possiamo definire sperimentale.

Nei quarti di giovedì (orario ancora da definire) l’Italia affronterà la vincente del playoff tra Olanda e Croazia (battuta nella fase a gironi), in campo oggi alle ore 20.30. Oltre alle Azzurre, attendono un’avversaria l’Azerbaijan, che affronterà la vincente di Bulgaria – Germania, la Serbia, che se la vedrà con Bielorussia o Repubblica Ceca e le bi-campionesse d’Europa della Russia, in attesa di Polonia o Turchia.

L’appuntamento con i quarti di finale è previsto per giovedì 28 e venerdì 29, con, a cascata, sabato e domenica giorni di semifinali e finali. Sarà una settimana densa di impegni per le Nazionali rimaste in corsa, con poco tempo a disposizione per recuperare forze fisiche e mentali. Il cammino dell’Italia riprenderà come detto tra due giorni, appuntamento dunque al 28 settembre.

Andrea Pulcini

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: