Basket, Serie A Beko: Mitchell trascina Trento, exploit Caserta

Con Milano sempre più sola al comando, l’ottava giornata del girone di ritorno della Serie A Beko di basket vede ancora una vittoria per Trento, guidata da Tony Mitchell. Caserta contro ogni pronostico batte Venezia. Bene anche Roma e Varese

di Giorgia Limiti

Tony Mitchell (fonte immagine: gazzettadellevalli.it)

Tony Mitchell (fonte immagine: gazzettadellevalli.it)

MILANO, CHI LA FERMA?  – Con il 61-84 in casa della Consultinvest Pesaro, la squadra di Luca Banchi tocca quota 40 punti in classifica, con 20 vittorie e due sole sconfitte.  Con il primo posto più che consolidato, si pensa già a chi sarà l’antagonista che darà filo da torcere a Jeff Brooks e compagni nei playoff. Sassari (ok su Capo d’Orlando), per ora,  sembra la più accreditata vista anche la vittoria in Coppa Italia.

PROFESSIONE “LEADER” –  Viaggia a 20,7 punti di media a partita ed è uno dei principali artefici della favola Trento, neopromossa che viaggia nei piani alti della classifica. Tony Mitchell pare non abbia intenzione di fermarsi (come vi abbiamo già raccontato a fine 2014): nella gara contro la Scandone Avellino (92-85), coadiuvato da un ottimo Davide Pascolo (17 punti) ne ha messi a segno 27, consegnando a coach Buscaglia la tredicesima vittoria stagionale.

Esordio positivo per Ramel Curry e seconda vittoria consecutiva per la Virtus Roma, che tra le mura amiche ha la meglio sulla Giorgio Tesi Group Pistoia (70-63). Partita condotta dai romani, con gli ospiti protagonisti di una rimonta nel finale. Per fortuna dell’Acea a 40 secondi dalla fine della partita è salito in cattedra Rok Stipcevic, che ha messo a segno la tripla che di fatto ha spento le speranze ospiti consegnando ai padroni di casa una vittoria importante in chiave playoff, viste anche le contemporanee sconfitte di Bologna, Cantù e Cremona.

Johndre Jefferson, il centro di Varese è il migliore di giornata

Johndre Jefferson, il centro di Varese è il migliore di giornata

LA “CURA” CAJA – L’avvicendamento in panchina sembra proprio aver dato una scossa positiva all’ambiente varesino: Attilio Caja dopo la bella vittoria di Roma e la sconfitta contro Milano ha conquistato i due punti ai danni della Vanoli Cremona (86-82). Jefferson show al PalaWhirlpool, con il centro classe 1988 che ha chiuso la gara con 29 di valutazione (migliore della giornata). Per gli ospiti non sono bastati i 25 punti messi a segno da Kenny Hayes.

CASERTA, CHE SORPRESA! – Contro ogni pronostico gli uomini di coach Esposito davanti al pubblico del PalaMaggiò hanno battuto l’Umana Reyer Venezia 84-73. Serata da record per Michele Vitali e Ronald Moore con il 6/6 dalla lunetta che gli vale il career high.

LA “PRIMA VOLTA” DI BRINDISI – Festeggia i due punti e la prima vittoria al supplementare in Serie A Beko l’Enel Brindisi, che scaccia così via il fantasma “overtime”. Al PalaPentassuglia contro l’Acqua Vitasnella Cantù finisce 76-75 per gli uomini di Piero Bucchi, con James Mays mattatore della serata con 19 punti e 24 di valutazione.

RISULTATI:

Reggio Emilia – Bologna 66-56
Sassari – Capo d’Orlando 70-68
Roma – Pistoia 70-63
Varese – Cremona 86-82
Brindisi – Cantù 76-75
Trento – Avellino 92-85
Caserta – Venezia 84-73
Pesaro – Milano 61-84

LA CLASSIFICA
Milano 40, Sassari e Venezia 34, Reggio Emilia 32, Trento e Brindisi 26, Bologna 22 (-2), Cremona, Pistoia e Cantù 20, Roma 18, Capo d’Orlando, Varese ed Avellino 16, Pesaro 14, Caserta 9 (-1).

IL PROSSIMO TURNO
Varese – Brindisi
Capo d’Orlando – Reggio Emilia
Venezia – Pesaro
Avellino – Bologna
Trento – Caserta
Cremona – Roma
Milano – Sassari
Pistoia – Cantù

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: